The Last Day

Il giorno della chiusura del fornaio Manzoni.


A pochi metri dal mio studio fotografico c’è un fornaio storico di Paullo.
Il 30 giugno alle ore 19:00 la signora Giulia realizza il suo ultimo incasso.
Dopo 57 anni di attività e 80 anni sulle spalle, ha deciso di chiudere definitivamente al pubblico “Il Fornaio Manzoni”.
Decisione presa insieme ai figli, Rita, Fausto e Carlo, anch’essi colonna portante di questa realtà familiare che ha segnato la storia di questo paese.

Una realtà che probabilmente ognuno conosce nel proprio paese.
Quei luoghi che segnano davvero l’importanza di una comunità.
Quegli artigiani che portano avanti tradizioni e sapori, anima della nostra penisola.

Paullo è una città di 12’000 abitanti e ci sono 4 supermercati che, da diversi anni oramai, sono obbligati per legge a vendere pane “fresco” ai propri clienti.
Questa legge, oltre a fare male ai consumatori di pane dal momento che molto di esso ha provenienza industriale, ha recato un danno consistente ai fornai.
I consumatori infatti si ritrovano comodi a fare la spesa in un unico posto piuttosto che recarsi appositamente al panificio.
Un acquisto passivo e privo di colpe, che si genera proprio alla luce di questa decisione amministrativa.
Un bene prezioso come il pane diventa di conseguenza un prodotto senza alcun tipo di valore culturale.

Quel giorno sono stato 5 volte presso il fornaio Manzoni.
Dietro ai loro sorrisi si celava la tristezza di aver dovuto prendere questa decisione.
Lontani i tempi quando finita la scuola si andava a prendere una focaccia per merenda. Ora infatti la scuola è stata decentralizzata.
Sempre più difficile resistere per un commerciante quando l’acquisto viene indirizzato verso i centri commerciali. Ce ne sono 6 nell’arco di 10km e un settimo in costruzione.
Complicato avere complicità con gli altri negozi quando non viene regolamentata l’apertura dei nuovi. Basta pensare che ci sono 18 parrucchieri e altrettanti bar.
Il panificio rappresenta quindi tante attività che nel paese stanno subendo questa malsana gestione civica.

Questo reportage vuole rendere onore al lavoro svolto da questa piccola ma rappresentativa realtà.
Facendo riflettere chi, ai vertici, prende decisioni senza avere una estesa visione di insieme.
Senza avere interesse civico verso l’anima di un paese, di tanti paesi, dell’Italia.

Nei miei occhi le espressioni di molti clienti che quel giorno sono tornati al panificio, increduli e spiaciuti.
Che si sono ritrovati sulle spalle uno strano senso di colpa non corrisposto da loro stessi.

 


The Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last DayThe Last Day